ItalyIndia design
ItalyIndia design
ItalyIndia design
ItalyIndia design
ItalyIndia design
ItalyIndia design
ItalyIndia design

384. Curcuma per un pelle giovane e sana

Illustrazione: su sfondo giallo, aunty's corner, beauty mantra,la curcuma ti fa bella

La curcuma, detta anche lo zafferano dell’India, √® una spezia dalle numerose propriet√† medicinali, cosmetiche ed √® immancabile nella cucina indiana. La spezia, dal colore giallo, √® un simbolo di buon auspicio, prosperit√† e fertilit√†. Le statue degli dei sono bagnate di curcuma –pi√Ļ di tutti sono i naga, gli dei-serpenti, ad amarla e le loro statue sono completamente ricoperte di polvere gialla.

Il giorno prima del matrimonio i futuri sposi ricevono un trattamento simile (vedi video), un rito conosciuto come Haldi Rasam: impacchi di curcuma per essere belli come gli dei (tanto meglio se fertili come la madre terra). Le donne, amiche e parenti della ragazza, passano la giornata appartate nella zona femminile della casa, si canta, si scherza e si chiacchiera in allegria mentre si prepara una pasta a base di curcuma che viene poi applicata su corpo e sul viso della ragazza e quindi rimossa massaggiando la pelle. Forse le donne indiane non hanno nozioni di medicina ayurvedica ed erboristeria, ignorano le propriet√† antisettiche-antibatteriche e antiossidanti della curcuma, ma sanno che la cerimonia dell’haldi rende la pelle morbida, levigata e sana.


Ingredienti (per una maschera per il viso)
• Mezzo cucchiaino di curcuma in polvere
• Due cucchiaini di farina di ceci
• Due cucchiaini di olio di mandorle


Preparazione
• In una ciotola mischiate curcuma, farina e olio; poco per volta versate dell’acqua fino a ottenere una pasta uniforme.
• Applicate la pasta sul viso e lasciate asciugare per 10-15 minuti.
• Rimuovete massaggiando con una leggera pressione e quindi risciacquate con acqua (meglio non calda).


Consigli:
• In India si trovano due tipi di curcuma: a uso alimentare e la kasturi manjal prettamente a uso cosmetico. Mentre la prima si trova con facilit√† in Italia la seconda √® meno reperibile. La curcuma aromatica, per uso alimentare, pu√≤ essere usata per la maschera, ma non eccedete nelle dosi o tinger√† la pelle di giallo (svanir√† nel corso di qualche ora).
• Se volete una pasta che aderisca maggiormente alla pelle usate dell’argilla al posto della farina di ceci.
• Per pelli particolarmente grasse si pu√≤ usare yogurt naturale invece che l’olio di mandorle.
• La curcuma macchia, usate vecchi asciugamani.
• In gravidanza applicare a giorni alterni la pasta di curcuma nella parte inferiore dello stomaco aiuta a prevenire le smagliature.
• L’applicazione quotidiana dell’impacco, arricchito di polvere di sandalo √® ottima contro l’acme (lasciare per mezz’ora e poi risciacquare)

Curiosità:
• Gli impacchi di curcuma riducono la presenza di peli superflui.
• La curcuma √® alla base del sindur, il segno rosso che distingue le donne sposate in India
• Le formiche e gli insetti non amano la curcuma: una sottile linea gialla attorno a finestre e porte tiene lontano gli insetti e non avvelena nessuno.

 

 

IN EVIDENZA

Cura per il raffreddore

Nell'angolo della saggia zia indiana si trovano chiodi di garofano, pepe nero, miele e tanto zenzero per curare in modo naturale i comuni raffreddori invernali.

Mehndi, tatuaggi all'henné per don...

Tra poco sar√† l’ultimo giorno dei festeggiamenti di Divali, un’ottima occasione per regalarsi un tattoo naturale.

Il segreto dello sguardo indiano

Video ricetta per preparare a casa il kajal, la crema nera che le indiane applicano per avere occhi profondi e sani.

Le donne sposate passano col rosso

Nessuna infrazione stradale: la polvere di sindur segnala che una donna indiana è sposata, e assicura longevità al marito.

Torna Su